Sabbiatura e satinatura dei gioielli

Informazioni sulla sabbiatura dei gioielli

Sabbiatura dei gioielli

 

In passato il trend è sempre stato quello di lavorare l’oro in modo da conferirgli brillantezza e lucentezza, al fine di accrescere il valore economico dei gioielli, ma anche la loro bellezza.
Negli ultimi anni, la moda è cambiata alla brillantezza e lucentezza dell’oro si è peferita l’opacità.
Il colore opaco viene conferito all’oro grazie a due nuove tecniche di lavorazione come la sabbiatura e la satinatura.

La sabbiatura

La sabbiatura si caratterizza, in genere, per essere un processo di pretratamento volto a ripulire dalle impurità oggetti o superfici deteriorate dal tempo, tuttavia, negli ultimi tempi, la sabbiatura è stata utilizzata anche per effettuare incisioni e lavorazioni di materiali grezzi.

La sabbiatura del’oro

La sabbiatura dell’oro avviene attraverso un piccolo macchinario, che mediante un getto di aria compressa lancia sull’oro ad elevata velocità un mix di sabbia ed aria, si tratta di un processo di levigatura e lavorazione dell’oro grezzo attraverso il quale si conferisce allo stesso un colore opaco.
La lavorazione dà vita ad una serie di linee grossolane in parallelo sull’oro, che non sono percettibili al tatto.
La sabbiatura è una tecnica di lavorazione che può essere utilizzata su qualsiasi metallo, naturalmente, a seconda della tipologia e consistenza del metallo verrà scelta una determinata tipologia di sabbia.

La satinatura

La satinatura è un processo di lavorazione dell’oro che al pari della sabbiatura conferisce all’oro un colore opaco, ma diversamente dalla stessa si ottengono delle linee in parallelo sulla superficie trattata, di piccola dimensione che danno all’oro una certa morbidezza al tatto, come si stesse accarezzando del velluto.
Come prendersi cura dei gioielli sabbiati e satinati ?
I gioielli ottenuti con oro sottoposto a sabbiatura o satinatura richiedono una particolare cura, perché tendono a deteriorarsi nel tempo con il contatto, ecco perché si consiglia di riporli negli appositi scatoli o in panni di cotone dopo l’utilizzo.
Rinnovo della sabbiatura o satinatura
Al pari del classico bagno nell’oro per rimediare a possibili graffi e usure del tempo, i gioielli sabbiati o satinati possono essere ritrattati per conservare la loro opacità con un nuovo processo di sabbiatura o satinatura.


LASCIA UN COMMENTO